Seleziona una pagina

Conchiglie al profumo di mare

Conchiglie al profumo di mare

Conchiglie con mousse di sgombro e zucchine

Questo è un piatto a cui sono affezionata, è semplicissimo e molto buono. Questa forma di pasta ben si presta alla fantasia e all'estro in cucina, possono essere utilizzate come delle coppette da riempire con gli abbinamenti più disparati, sia carne che pesce, ma anche con verdure facendolo diventare un piatto vegano a tutti gli effetti; in questa versione ho utilizzato zucchine e sgombri grigliati al naturale, la scatoletta per intenderci. Amo lo sgombro, lo utilizzo spesso, soprattutto per insalate sfiziose e veloci (consigliatissimo con lamponi ed aceto balsamico), è salutare, ricco di Omega 3. Insomma questa è la genesi di questa ricetta, salutare, veloce e di indubbio valore scenico. 

Chef Laura Motta

Ingredienti

  • 1 scatoletta da 135 gr sgombro grigliato al naturale
  • 2 zucchine
  • 6 foglie di basilico
  • 1 peperoncino piccolo
  • 20 pomodori ciliegino
  • 1 cipollotto
  • 12 conchiglie
  • qb sale
  • qb pepe
  • 1 cucchiaino origano
  • 1 cucchiaino zucchero di canna

Istruzioni

  1. Per prima cosa mettiamo a bollire la pentola dell'acqua per la pasta ed un pentolino con acqua salata per bollire le zucchine

  2. Tagliare le zucchine a tocchetti e farle bollire per 2 minuti, scolare e lasciare raffreddare per qualche minuto

  3. Mettiamo le zucchine nel bicchiere del frullatore insieme allo sgombro, il basilico,  il pepe, il peperoncino (facoltativo), e frullare bene il tutto. Controllare se è sufficientemente salato altrimenti aggiustare. Mettere da parte

  4. Mentre la pasta bolle (ho calcolato 6 conchiglie a testa) tagliamo a metà i pomodorini e li condiamo con origano sale e zucchero di canna

  5. Scoliamo la pasta per bene di modo che non rimanga dell'acqua all'interno delle conchiglie e cominciamo ad impiattare. In ogni conchiglia inseriamo la mousse, qualche pomodorino e condiamo tutto con olio evo, pepe, e cipollotto tritato

Difficoltà

Pubblicato il

23 luglio 2018

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This