Seleziona una pagina

Focaccia pugliese, la ricetta perfetta per ricreare quel profumo dei forni del sud!

Focaccia pugliese, la ricetta perfetta per ricreare quel profumo dei forni del sud!

 

Focaccia Pugliese

Finalmente l'ho trovata, la ricetta perfetta per fare la focaccia pugliese, quella meraviglia fragrante con i pomodorini tipica dei forni del sud. Non scherzo, sono anni che ci provo ed il risultato è sempre stato "buona ma". Non era mai quella, magari buona, ma non quel sapore inconfondibile delle facaccia di giù. Ci va pazienza e bisogna rispettare i tempi, ma la ricetta è molto semplice ed eccezionale. Approvata da mio padre, da sempre il mio critico più sincero.

Chef Laura Motta

Ingredienti

  • 500 gr farina 0 manitoba
  • 500 gr farina di semola rimacinata
  • 150 gr patata bollita e schiacciata
  • 650 gr acqua a temperatura ambiente
  • 15 gr lievito di birra
  • 50 gr olio evo
  • 25 gr sale

per la salamoia

  • 80 gr acqua calda
  • 30 gr olio evo
  • 10 gr sale grosso

condimento

  • 400 gr pomodorini
  • qb origano

Istruzioni

  1. Sciogliere il lievito nell'acqua ed aggiungere pian piano le farine. Io faccio tutto con le mani, mi regolo meglio e mi accorgo della consistenza. Sì ci si sporca le mani, ma direi che è il bello di cucinare i lievitati

  2. Aggiungere la patata, amalgamare bene tutti gli ingredienti, aggiungere il sale sempre impastando con cura e solo alla fine l'olio, poco alla volta, incorporandolo per bene all'impasto.

    Risulterà un impasto piuttosto umido ed appiccicoso, niente panico è giusto che sia così.

  3. Mettere l'impasto in un contenitore oliato e dai bordi alti e lasciare lievitare, coperto per 30 minuti. Una volta trascorso il rempo, pirlare l'impasto con le mani unte direttamente nel contenitore e farlo lievitare per 20 minuti. Rietere l'operazione per 3 volte. Quindi ricapitolando, 30 minuti la prima volta, e 20 munuti per 3 volte. In tutto 1 ora e mezza.

  4. Finita questa operazione dividere i panetti in 4 contenitori diversi, sempre dai bordi alti, io uso 4 tapperware, sisteare l'impasto pirlato coprire con il coperchio e far lievitare in frigo per 14/18 ore.

  5. A questo punto l'impasto sarà triplicato e avrà fatto le bolle. Stendere gli impasti su una teglia, possibilmente tonda, ma non stiamo a sottilizzare, sarà buona pure quadrata o 30x40. Fare lievitare per 40 minuti

  6. Ora è il momento dei buchi! mescolare gli infredienti della salamoia, versare sull'impasto e con i polpostralli creare dei piccoli crateri che andranno a riempirsi di olio

  7. Tagliare a metà i pomodorini e condirli con olio sale e origano e con la parte tagliata rivolta verso il basso andare a coprire la superficie di tutte le focacce. Lasciare lievitare ancora 60/90 minuti

  8. A questo punto infornare con forno gà caldo in forno statico a 240° o se non ci arriva il vostro forno, al massimo che potete. I primi 10 minuti riponete la teglia verso il basso, così che la base diventi ben croccante, e gli altri 10 minuti a metà piano.

Difficoltà

Pubblicato il

9 Agosto 2020

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *






Pin It on Pinterest

Share This